Tecniche di bokken

Panoramica

La spada bokken, o legno di samurai, è un accompagnamento comune alla formazione kendo e kenjutsu. Formato da un singolo taglio di legno – tradizionalmente shiro kashi, o rovere bianco giapponese – il bokken consente agli studenti di scherma giapponese di praticare ed eseguire catas e tecniche di spada con relativa sicurezza. Sebbene sia tipicamente sostituito con una spada shinai o bambù, per scopi di sparring a pieno contatto, un bokken può costruire forze e sviluppare la destrezza per i professionisti che vogliono ottimizzare le loro tecniche di spada.

Tagli e colpi

A causa della sua somiglianza con la katana a lama curva, una spada progettata per le tecniche di taglio e taglio, gli attacchi primari utilizzati nella formazione bokken coinvolgono il taglio con la “lama” in legno. Il taglio primario utilizzato nella scuola della spada Itto-ryu Come un numero di altri dojos tradizionali giapponesi, comporta un singolo taglio in discesa consegnato al tuo avversario. Con entrambe le mani sulla maniglia del bokken – la tua mano secondaria, o non dominante, che stringe la mano in fondo alla maniglia – alza la tua spada direttamente sopra la tua testa in linea retta finché i gomiti non puntano verso l’alto. Rapidamente, ma con attenzione, rilasciare la lama verso il basso in un taglio dritto, visualizzando il percorso del bokken simmetricamente attraverso la meta del tuo obiettivo in una barra verticale. Altri tagli comprendono i tagli laterali, in cui si impugna la maniglia con una mano e si estendono verso l’esterno; attacchi a spinta, dove si punta il punto di bokken davanti a te, e tagli angolari, dove la tua visualizza la tua spada che entra nel collo Il tuo avversario e abbattere l’ascella.

blocchi

Mentre i bokkens a volte possono essere più resilienti nel bloccare gli scioperi rispetto alle lame di acciaio, che sono inclini a rottura e cracking, molti dei blocchi praticati in formazione bokken provengono da blocchi katana tradizionali. Il blocco primario nella formazione bokken solleva l’arco della lama in modo che punti verso l’alto direttamente sopra la testa, deviando tutti i tagli sovraccarichi che possono essere destinati al tronco o alla testa superiore. I blocchi laterali interrompano i tagli che possono essere rivolti al lato del corpo e possono essere manovrati con entrambe le mani sulla maniglia con la lama tenuta in verticale prima del corpo. Gli attacchi di spinta sono tra i più difficili da parare o deviare, poiché spesso sono più veloci di altri scioperi e quindi più difficili da prevedere. Sebbene più casuali rispetto ai blocchi laterali o sovraccarichi, i blocchi di spinta possono includere deviare la spada in arrivo con la lama del bokken come passo verso il fianco o se c’è una distanza sufficiente tra di voi e il tuo avversario, “tagliando” sulla lama come se Era un attacco, causando potenzialmente il tuo avversario a cadere il suo bokken.

Tecniche avanzate

Durante la prova delle tue capacità bokken nella formazione live, un certo numero di scioperi, blocchi e condizioni più avanzate si verificano naturalmente in combattimento. Ad esempio, quando si combatte un avversario con un personale di bo, polearm o un’altra arma a lungo raggio, il bokken può deviare l’estremità più lontana dell’arma del tuo avversario mentre si manovra rapidamente in combattimenti stretti. Quando si allena con due bokken, uno in ogni mano, sarete in grado di deviare o “intrappolare” l’arma del tuo avversario con una spada mentre l’altro si sposta per uno sciopero mirato. Quando si affronta un avversario che sta occupando un personale o un personale corto, è possibile intrappolare l’albero della loro arma sotto l’ascella in battaglia, effettivamente disarmarli. Le tecniche di combattimento bokken sono numerose e variegate come le tecniche della spada tradizionale e sono limitate solo dalla tua immaginazione.