Si può consumare alcool mentre sta prendendo il farmaco del colesterolo?

Il medico prescrive farmaci come statine e sequestranti biliari per ridurre il rischio di infarto e ictus. Bere l’alcool durante l’assunzione di questi farmaci può compensare la loro capacità di funzionare correttamente e aumentare gli effetti collaterali dei farmaci. Consumare l’alcool in moderazione può essere OK a seconda della situazione, ma niente di più presenta legittimi rischi per la salute.

Il bene

L’alcool ha alcuni vantaggi per coloro che hanno un alto livello di colesterolo. Il dottor Arthur Schoenstadt di eMedTV.com spiega che se bevete l’alcool in moderazione, potresti avere meno probabilità di provare malattie cardiache e ictus da 25 a 40 per cento. Una bevanda, secondo Schoenstadt, è una birra di 12 once, un bicchiere di vino e la vostra scelta di 1 1/2 ounces di liquore 80 o 1 ounce di spiriti 100-proof. La moderazione dipende dal tuo genere. Gli uomini possono godere di due bevande al giorno, mentre le donne dovrebbero limitarsi a uno. L’alcol può aumentare i bassi livelli di HDL, o colesterolo “buono”. Questo tipo di colesterolo elimina il latte in eccesso, o il colesterolo “cattivo”, dal sangue, riducendo il rischio di infarto e ictus.

Breaking Down

Nel momento in cui prendete il farmaco per il colesterolo, inizia il suo viaggio verso il fegato, dove viene interrotto. Questo processo consente al farmaco di eseguire la sua azione mirata, cioè di abbassare il colesterolo. Il tuo fegato elimina quindi il farmaco dal tuo corpo, impedendo che le quantità superiori alle normali restino nel tuo sistema. L’alcol funziona contro questo processo, si basa sul tuo fegato per abbatterlo e per eliminarlo dal tuo corpo. Quando l’alcol si rompe prima, cosa che di solito accade, il farmaco rimane nel tuo sistema più a lungo, aumentando gli effetti collaterali del farmaco, secondo l’Istituto Nazionale per l’abuso di alcol e l’alcolismo.

Gli effetti collaterali da considerare

L’American Heart Association rende chiaro che l’alcol può portare ad alta pressione sanguigna, insufficienza cardiaca e un elevato apporto calorico. Più calorie si consumano, maggiore è il rischio di sviluppare il diabete e di diventare obesi, un fattore di rischio di colesterolo elevato. Forse il più grande pericolo di interazione di droga alcol-colesterolo si verifica quando prende una statina, il farmaco più comunemente prescritto di colesterolo. Si può notare un aumento degli effetti collaterali comuni del farmaco come dolori articolari e muscolari, diarrea, nausea e costipazione. C’è un raro, ma serio effetto collaterale che può sviluppare – danni al fegato. L’alcool può causare questo, ma le statine possono aumentare gli enzimi del fegato, causando danni permanenti. Questo effetto collaterale non ha sintomi precoce e viene rilevato solo con un test di sangue che il medico deve ordinare, secondo MayoClinic.com.

considerazioni

Schoenstadt afferma che mentre l’alcol può aumentare il tuo HDL non diminuisce il tuo LDL. Considerate questo anche se non prendete i farmaci del colesterolo. Quando il medico prescrive una statina, ordina generalmente un test dell’enzima al fegato sei settimane più tardi, quindi ogni anno dopo questo. Informatelo se consuma regolarmente l’alcool: può scegliere di eseguire più frequentemente questo test di sangue.