Possono alcuni alimenti prevenire coaguli di sangue?

Al fine di ridurre il rischio di trombosi o coaguli di sangue interni, gli individui devono seguire una dieta bassa in grassi saturi, alta in fibra e ricca di frutta e verdura. Alcuni cibi specifici hanno proprietà di assottigliamento del sangue, contribuendo così a prevenire la formazione di coaguli di sangue.

I salicilati sono composti che inibiscono la coagulazione del sangue. Aspirin contiene tali composti, tuttavia, un certo numero di alimenti naturali sono ricchi di salicilati. Le erbe e le spezie ricche di questa sostanza includono curry, cayenne, paprika, timo, curcuma, zenzero, liquirizia e menta piperita. I frutti alti in salicilati includono fragole, arance, uva, uva passa, prugne, mirtilli e mirtilli. Altri alimenti ad alto contenuto di salicilati includono vino, aceto, miele e sidro.

Gli acidi grassi Omega-3 hanno proprietà di assottigliamento del sangue, che aiutano a prevenire i colpi. Il pesce grasso è la principale fonte di omega-3 e si trova in acciughe, salmone, trota di lago, aringhe e sgombri. L’olio di pesce è anche una ricca fonte di omega-3. Le fonti vegetali di omega-3 sono semi di lino, semi di girasole, olio di canola, olio di mais, olio di cartamo e soia. Uno studio del 2007 pubblicato in “Atherosclerosis” ha scoperto che l’integrazione con 1.8g di omega-3s quotidianamente per due anni ha portato ad un significativo miglioramento del flusso sanguigno insieme ad un diminuito spessore delle arterie.

La vitamina E, che è un diluente del sangue, si trova nei dadi come noci, mandorle e nocciole, oli vegetali come olio di canola, olio di girasole e olio di palma, e in lenticchie come ceci, avena e grano. Un articolo del 2009 del “British Journal of Biomedical Science” discute l’effetto sanguigno dell’olio di palma rosso insieme ad altri benefici cardiovascolari di questo olio, inclusa l’inibizione della sintesi endogena del colesterolo, una riduzione dello stress ossidativo e una riduzione della pressione sanguigna.

L’alcool è un diluente potente del sangue. Il meccanismo di questo sembra essere attraverso una riduzione dell’aggregazione piastrinica, la riduzione dei livelli di fibrinogeno, che è un clotter di sangue e la fibrinolisi aumentante, il processo attraverso il quale i clotti si dissolvono. Questi e altri vantaggi legati al cuore del vino rosso sono discussi in dettaglio in un articolo del 2010 “Seminari in trombosi e emostasi”.

Gli alimenti ricchi di vitamina K incoraggiano i coaguli di sangue e devono essere evitati da persone sensibili alla trombosi. Gli alimenti ricchi di vitamina K includono le verdure a foglia verde come il cavolo, gli spinaci, i broccoli, la lattuga e gli asparagi e alcuni frutti, come le pesche e le banane.

salicilati

Acidi Grassi Omega-3

Vitamina E

alcool

Cibi da evitare