Posso prendere l-carnitina mentre sulla medicina della pressione sanguigna?

Il tuo corpo fa un aminoacido chiamato L-carnitina nel fegato e nei reni e lo usa per trasformare il grasso in energia. Normalmente il tuo corpo può fare tutta la L-carnitina necessaria, ma alcune malattie cardiache o vascolari possono causare bassi livelli di L-carnitina nel corpo. Il tuo corpo potrebbe non essere in grado di produrre abbastanza L-carnitina o non può trasportarlo nel tessuto dove è usato. Consultare un medico curante prima di prendere integratori di L-carnitina.

L-carnitina e malattia

L-carnitina agisce come antiossidante, una sostanza che combina particelle nocive nel corpo chiamate radicali liberi. I radicali liberi – causati dal normale invecchiamento, l’esposizione agli inquinanti e alle tossine – possono causare danni alle cellule del corpo. La L-carnitina è utilizzata per una serie di malattie cardiache come insufficienza cardiaca e angina, dolore toracico, malattie vascolari periferiche e neuropatia diabetica. Può anche essere usato in malattie renali, malattia di Alzheimer e per impotenza maschile.

A proposito di L-Carnitina

La L-carnitina si trova in un certo numero di cibi, tra cui carni rosse, prodotti lattiero-caseari, pesci, pollame, frumento, asparagi, avocado e burro di arachidi. È inoltre disponibile in forma supplementare. La dose raccomandata è di solito da 1 a 3 grammi al giorno, secondo l’Università di Maryland Medical Center. Gli effetti collaterali di L-carnitina sono generalmente lievi. Le dosi superiori a 5 grammi al giorno possono causare diarrea, e di tanto in tanto avrà aumentato l’appetito, l’odore del corpo o un eruzione cutanea.

L-carnitina e ipertensione

L’alta pressione sanguigna, o l’ipertensione, è una condizione medica potenzialmente grave che può causare insufficienza cardiaca o ictus se non trattata. Il trattamento medico per l’ipertensione include solitamente cambiamenti di stile di vita come la dieta e l’esercizio fisico e possono anche includere farmaci. Molti farmaci sono usati per trattare l’ipertensione e lavorano in modi diversi. Diuretici riducono la pressione sanguigna diminuendo la quantità di fluido nel corpo. Altri farmaci dilatano i vasi sanguigni o modificano la chimica del corpo. La L-carnitina può anche diminuire la pressione sanguigna.

Ricerca

In uno studio del numero di giugno 2010 del “Journal of Physiology and Biochemistry”, la L-carnitina ha ridotto significativamente la pressione arteriosa nei ratti ipertensivi. Uno studio riportato nel numero di febbraio 2010 della rivista asiatica “Zhonghua Xin Xue Guan Bing Za Zhi” ha rilevato che i pazienti con ipertensione polmonare hanno avuto una significativa riduzione della pressione sanguigna e una migliore tolleranza all’esercizio quando somministrato L-carnitina per via endovenosa. La ricerca riportata nel numero di settembre 2009 di “ipertensione” ha trovato 1 grammo di L-carnitina somministrato due volte al giorno diminuendo la pressione sanguigna nei pazienti con un aumento del rischio cardiovascolare.

Anche se la L-carnitina ha relativamente pochi effetti collaterali, può abbassare la pressione sanguigna. Se stai prendendo anche un farmaco antipertensivo, l’aggiunta di L-carnitina potrebbe abbassare troppo la pressione sanguigna. Consultare un medico curante prima di iniziare a prendere L-carnitina, specialmente se stai già assumendo farmaci ad alta pressione sanguigna.

Considerazioni e avvertimenti