Effetti secondari radice del burdock

Panoramica

La radice del burdock è un integratore naturale derivato dalle radici di un erba chiamato Arctium lappa. Questo integratore può essere somministrato per via orale per aiutare a eliminare le tossine dal sangue o topicali per curare condizioni cutanee infiammatorie come eczemi o psoriasi, spiega il sistema sanitario dell’Università del Michigan. Parlare con il medico sulla radice del burdock e sui suoi possibili effetti collaterali prima di iniziare a utilizzare questo tipo di integratore.

Nessun effetto avverso

Prendendo la radice del burdock in genere non provoca effetti collaterali notevoli. Se si verificano problemi di salute insoliti durante il trattamento con questo integratore, consultare il medico per ulteriori valutazioni e cure.

Reazione allergica

Le persone che sono allergiche ad alcune piante, come ragweed, daises o crisantemi, possono anche essere allergici alla radice del burdock, avverte l’Università di Maryland Medical Center. L’uso improprio di questo supplemento da persone ipersensibili può indurre una reazione allergica potenzialmente pericolosa per la vita chiamata anafilassi. Se si manifestano sintomi di reazione allergica, quali orticaria, mancanza di respiro, difficoltà a deglutire, gonfiore del viso, debolezza o vertigini, richiedere immediata assistenza medica.

Avvelenamento da tè di burdock root

Se consumate la radice del burdock come tintura di tè, potresti essere a rischio di provare effetti collaterali dell’avvelenamento da tè alla radice del burdock. Questo effetto indesiderato si verifica raramente, ma può causare confusioni, sciacquature, secchezza delle bocche, rash cutanei, insufficiente coordinamento, sonnolenza, irrequietezza, alterazioni della vista, dolori al mal di testa, fastidio o incoerenza della parola o febbre. Consultare immediatamente il medico se sviluppa uno o più di questi effetti indesiderati dopo l’ingestione del tè alla radice del burdock.