Chiropratica per bunioni

Panoramica

Secondo il dottor James Brantington al sito web di Dynamic Chiropractic, i bunioni – noti anche come hallux abductovalgus o HAV – sono una deformità comunemente nota del primo articolazione metatarsophalangea in cui il lobo o il grosso piede scivolano verso le altre dita dei piedi. I bunioni, che sono un ingrandimento di osso o tessuto, possono essere dolorosi. La cura chiropratica per i bunioni utilizza trattamenti conservativi e non invasivi per migliorare la forma fisica dei piedi e ridurre il disagio associato a bunioni.

Calzature appropriate

Secondo il dottor Ray McClanahan, un podiatrist sportivo a base di Oregon, Portland e leader nella cura del piede conservatore, la calzatura convenzionale è la causa principale delle deformità bunion. McClanahan afferma che il seguente quartetto di caratteristiche problematiche di progettazione incorporate in calzature convenzionali, comprese le calzature atletiche, contribuiscono alla formazione di bunioni: elevazione del tallone, molla a punta, scatole a punta coniche e suole rigide e inflessibili. In particolare, le scatole di punta piegate sono dannose al piede durante la fase di sviluppo della crescita umana e vanno evitate per promuovere lo sviluppo anatomico normale dei piedi. La cura chiropratica per i bunioni sottolinea la scelta appropriata delle calzature. Quando possibile, le persone dovrebbero scegliere le scarpe che sono più ampie alle estremità delle dita dei piedi – non alla sfera delle dita dei piedi, come la maggior parte delle calzature convenzionali – e possiedono molta o nessuna molla a punta. Calzature che permettono al piede di agire come un piede nudo all’interno della scarpa ridurrà la probabilità di sviluppare bunioni.

Prodotto di spallamento

Il dottor McClanahan ritiene che i piedi umani, in posizione anatomica naturale, siano più ampi alle estremità delle dita dei piedi e posseggano un significativo piede di punta. Dopo anni di indossare calzature convenzionali, tuttavia, i piedini sono più ampi della palla del piede e le dita dei piedi scivolano verso la linea mediana dei piedi. Per aiutare a ripristinare le dita dei piedi alla loro posizione anatomica naturale e per ridurre la confusione del busto e il dolore bunion, McClanahan raccomanda di utilizzare un prodotto di spaziatura tra le dita che tra le dita dei piedi. Utilizzando un prodotto di spaziatura a denti aiuterà il grande piede di migrare verso l’esterno del piede, dove dovrebbe allinearsi con il bordo interno del piede. I distanziatori delle punte possono essere indossati come una pedana notturna per correggere malposizioni del piede, anche se McClanahan afferma che i cambiamenti più rapidi nella configurazione anormale del piede e della punta possono essere raggiunti quando i distanziatori delle punte vengono indossati durante l’attività di peso. Inoltre consiglia ai pazienti di selezionare calzature che accolgono il distanziatore del piede o una boccola di bunion.

Mobilizzazione congiunta

Secondo il dottor Brantingham e colleghi, la manipolazione congiunta di chiropratica di un bunion non altera favorevolmente la deformità del bunion. Tuttavia, la manipolazione o la mobilitazione di articolazioni rigide e fissate del piede e della caviglia possono ridurre il dolore o il disagio legati alla bunione. La mobilizzazione congiunta del piede maggiore in tutti e sei i piani di moto, insieme alla trazione leggera e ai bagni caldi per l’idroterapia o ad altre appropriate modalità di terapia fisica, può ridurre l’infiammazione della bursae intermetatarsale, il sacco riempito di liquido tra le ossa metatarsali, Di movimento. Brantingham afferma che anche se il grado di deformità del bunion spesso rimane immutato a seguito della manipolazione chiropratica del grande piede, i miglioramenti nella flessibilità rendono il paziente più confortevole, particolarmente rilevante per i pazienti post-chirurgici che possono verificarsi immobilizzazione prolungata e disfunzione articolare associata Nelle prime articolazioni metatarsocuneiforme e calcaneo-cuboide.