Cause di vampate di calore nelle giovani donne

Probabilmente avete sentito che tua madre o la nonna si lamentano di lampi caldi. Potresti averne anche osservato che improvvisamente si esplodono in un sudore drenante e si fanno ventilare energicamente in una giornata fredda. La maggior parte delle giovani donne non le dà un secondo pensiero, la presenta come qualcosa che accade alle donne anziane. Ma quando un flash caldo prima succede a te, può essere piuttosto spaventoso – soprattutto se sei relativamente giovane. Mentre la perdita della normale funzionalità ovarica è una delle cause più comuni dei flash caldi, sintomi simili possono svilupparsi quando si assumono determinati farmaci o consumano alcool, nonché con determinate condizioni mediche, come i disturbi endocrini, il cancro ei suoi trattamenti e tumori rari.

Hot Flashes spiegato

I processi biologici che portano a lampi caldi sono complicati e non completamente compresi. La temperatura corporea è strettamente regolata e coordinata da una struttura del cervello chiamata ipotalamo. Molti fattori influenzano questo centro normativo, compresi vari ormoni e neurotrasmettitori. Un flash caldo che si verifica in associazione con la transizione menopausa rappresenta in sostanza una risposta esagerata a un leggero aumento della temperatura corporea, e questa overreaction porta a sciacquare e sudare.

Perimenopausa e precoce menopausa

Le donne normalmente incontrano la menopausa – l’assenza di mestruazioni per 12 mesi consecutivi – tra i 45 ei 55 anni. Si verifica perché il numero di uova immature nelle ovaie, chiamate follicoli ovariche, è esaurito ad un livello critico basso. La menopausa è preceduta da un periodo transitorio chiamato perimenopausa, che dura circa 4 anni, in media. Se stai ancora mestruando e sperimenta lampi da caldo occasionali, potresti aver inserito i tuoi anni di perimenopausa. In alternativa, se si è compresa tra i 40 ei 45 anni ei tuoi periodi si sono arrestati, si può verificare una menopausa precoce con sintomi tipici della menopausa: come nella menopausa più tardi nella vita, la menopausa precoce comporta un graduale declino della funzione ovarica con una diminuzione associata Produzione di estrogeni. Il declino dei livelli di estrogeni durante la perimenopausa e la menopausa precoce sono i fattori chiave per i flash caldi in questi tempi. Una storia della menopausa primitiva della tua famiglia aumenta il rischio di questa condizione. Il fumo di sigarette è stato anche dimostrato di aumentare il rischio di menopausa precoce.

Menopausa precoce

La menopausa precoce descrive la cessazione permanente delle mestruazioni prima dell’età di 40 anni, una condizione che colpisce circa l’1 per cento delle donne. È comunemente causata da insufficienza ovarica primaria (POI), caratterizzata da esaurimento o da anormale funzionamento dei follicoli ovarici. Le donne con POI spesso soffrono di lampi caldi e altri sintomi associati a bassi livelli di estrogeni prima e dopo che smetteranno di avere periodi – a volte già nei tardi anni di età o nei primi anni ’20. Di solito il POI si verifica spontaneamente, senza una causa identificabile. Ma la condizione può svilupparsi in associazione con alcuni disturbi genetici, malattie autoimmuni in cui il sistema immunitario attacca le ovaie e persino alcune infezioni, come la parotite. La menopausa precoce può anche essere indotta da interventi medici o chirurgici. Ad esempio, l’esposizione a farmaci chemioterapici o la radioterapia utilizzata per il trattamento del cancro possono danneggiare temporaneamente o permanentemente le ovaie. La menopausa chirurgica si riferisce alla cessazione delle mestruazioni a causa della rimozione di entrambe le ovaie. Inoltre, alcune donne perdono la funzione ovarica dopo una semplice isterectomia – rimozione dell’utero ma non delle ovaie. Tumori o condizioni che influenzano l’ipotalamo o la ghiandola pituitaria del cervello possono anche causare una menopausa precoce a causa della ridotta secrezione di ormoni che regolano la funzione ovarica.

Alcool, integratori e farmaci

L’alcool e alcuni integratori e farmaci possono causare la sciacquatura della pelle e una sensazione di calore, con o senza sudorazione. Questi episodi di flushing possono essere facilmente confusi con i flash caldi nelle giovani donne, ma differiscono in quanto non sono correlate alla diminuzione della funzione ovarica. L’alcool – in particolare birra, sherry e alcuni vini rossi e dessert – potrebbe causare la sciacquatura a causa della loro elevata concentrazione di istamina, una sostanza che dilata i vasi sanguigni. Una carenza di enzimi ereditata, comune tra le persone di origine asiatica, è un’altra causa frequente di reazioni di sciacquone causate dall’alcol a causa del metabolismo alterato dell’alcol: il niacina supplementare può innescare la sciacquatura, soprattutto quando assunte ad alte dosi. La niacina provoca una maggiore produzione di sostanze chimiche del sistema immunitario chiamate prostaglandine, che provocano la dilatazione dei vasi sanguigni. Una varietà di farmaci può anche causare reazioni di lavaggio, sia attraverso dilatazione dei vasi sanguigni o altri meccanismi complessi. Alcuni esempi comuni includono: – farmaci per il dolore oppioide, come ossicodone (ossicontin) e meperidina (Demerol); – bloccanti del canale di calcio per ipertensione e disturbi cardiaci, quali amlodipina (Norvasc) e nifedipina (Procardia); – alcuni antidepressivi quali fluoxetina (Prozac), sertralina (Zoloft), paroxetina (Paxil) e desvenlafaxina (Pristiq)

Disturbi ormonali non riproduttivi

Molti disturbi ormonali non riproduttivi possono causare la rottura, con o senza sudorazione associata. Ipertiroidismo e feocromocitoma sono esempi di tali condizioni. Con l’ipertiroidismo, l’ormone tiroideo in eccesso aumenta il tasso metabolico del corpo, causando surriscaldamento e una maggiore sudorazione. Il feocromocitoma è un tumore raro – di solito non canceroso – che più frequentemente si presenta nella ghiandola surrenale, situata sulla parte superiore del rene. Questo tumore secre l’epinefrina, la norepinefrina e la dopamina, le sostanze neuroendocrine che agiscono come entrambi gli ormoni e le sostanze chimiche di segnalazione cerebrale. Possono provocare dilatazioni di vasi sanguigni, in particolare in faccia, che potrebbero innescare attacchi episodici di rossore. Altri segni e sintomi comuni associati ad entrambi ipertiroidismo e feocromocitoma includono una frequenza cardiaca rapida, ansia, tremori e pressione alta.

Possono verificarsi riscaldi di calore con alcuni tipi di cancro e di trattamento del cancro. I tumori carcinoidi sono un tipo di tumore neuroendocrino a bassa crescita (NET) che di solito cresce nel tratto gastrointestinale. Alcuni tumori carcinoidi secernono varie sostanze ormonali come la serotonina, che possono influenzare il centro termoregolatorio del cervello e l’istamina, che possono dilatare i vasi sanguigni vicino alla superficie cutanea. Un altro tipo di NET chiamato VIPoma, che si verifica nel pancreas, può anche causare la dissolvenza simile a un tumore carcinoide. La terapia ormonale, come il tamoxifene (Soltamox), usato per trattare il cancro al seno spesso porta a lampi caldi. Ciò è dovuto agli effetti estrogeni-bloccanti del farmaco, che possono influenzare il centro termoregolatorio nel cervello. Alcuni farmaci chemioterapici usati per trattare vari tipi di cancro nelle giovani ragazze e donne possono innescare la menopausa precoce, portando a lampi caldi. Esempi includono carboplatino, clorambucil (Leukeran), cisplatino, ciclofosfamide e lomustina (Gleostine).

Il cancro e il suo trattamento

I flash caldi nelle giovani donne possono verificarsi con una varietà di condizioni, oltre a quelle precedentemente discusse. Mentre la menopausa precoce o prematura è spesso la preoccupazione principale per molte donne e i loro fornitori di assistenza sanitaria, molti altri disturbi possono simulare i sintomi di queste condizioni – alcune più gravi di altri. Pertanto, è importante consultare il medico il più presto possibile se si verificano sintomi che sembrano lampeggiamenti. Cercare immediatamente la cure mediche se i tuoi lampi a caldo sono accompagnati da una frequenza cardiaca rapida, vertigini, tremori, perdita di peso, diarrea, febbre o qualsiasi altro sintomo insolito. Inviato da: Tina M. St. John, M.D.

Avvertenze e precauzioni