Cause di sanguinamento vaginale durante una gravidanza ectopica

Panoramica

Una delle 60 gravidanze è ectopica, o cresce all’esterno dell’utero. Sanguinamento vaginale è comune nella gravidanza precoce, che si verifica tra il 20 e il 30 per cento di tutte le gravidanze, dice l’Associazione americana di gravidanza. Sanguinamento vaginale in gravidanza ectopica può essere più pesante di sanguinamento visto in gravidanze intrauterine. Sanguinamento nella gravidanza ectopica si verifica da due siti: la fodera dell’utero e il sito di rottura.

Spotting dell’impianto

La maggior parte delle gravidanze ectopiche impianta nel tubo Fallopiano, il tubo che l’embrione attraversa per raggiungere l’utero. L’emorragia può verificarsi quando l’embrione implicherà prima nel tubo, come avviene spesso quando un embrione prima implora l’utero. Questo tipo di sanguinamento può apparire come se provenisse da un impianto di embrione nell’utero perché non c’è modo di distinguerlo dal sanguinamento uterino senza ecografia, che non mostra embrioni nell’utero. Se un’ecografia dimostra che la gravidanza è ectopica prima della rottura, il metotrexato, un farmaco di chemioterapia, può essere assunto per via orale per arrestare la crescita dell’embrione.

Bassi livelli di progesterone

Le gravidanze ectopiche generano generalmente meno progesterone (un ormone della gravidanza) rispetto alle gravidanze uterine, in quanto l’embrione non è in grado di implantare anche all’esterno dell’utero. Poiché il progesterone mantiene la crescita della fodera dell’utero crescente, i livelli di caduta sono responsabili dell’avvio di emorragie mestruali, inferiori ai normali livelli di progesterone portano alla rottura della fodera dell’utero costruita. Il sanguinamento è simile a quello che si verificherebbe in un aborto spontaneo e proveniente dall’utero. Una donna può pensare che abbia un periodo tardivo pesante o un aborto spontaneo.

Rottura

Quando il tubo Fallopiano si allunga per quanto possibile, comincia a rottura, che può causare sanguinamenti gravi. Il sangue può accumularsi nella cavità addominale, può verificarsi uno shock da grave perdita di sangue. I sintomi dello shock sono la caduta della pressione sanguigna, la scarsa sensibilità e la sensazione di un fallimento imminente. Lo shock è un’emergenza medica e richiede un’attenzione immediata. La rimozione chirurgica del tubo è solitamente necessaria per salvare la vita della madre. Circa il 2 per cento dell’impianto in un altro sito all’esterno dell’utero, con l’ovario e la cervice i due più comuni. Né la cervice né l’ovario sono abbastanza grandi per una gravidanza che cresca più di poche settimane prima che si verifichi la rottura e l’emorragia dall’ovaio o dalla cervice. I sintomi della rottura sono identici a quelli della rottura del tubo Fallopiano.