Cause di arrossamento del viso, prurito e gonfiore

Panoramica

L’arrossamento del viso, prurito e gonfiore possono derivare da una condizione cronica della pelle, un morso insetto o una reazione allergica a una sostanza offensiva. Determinare la causa di un focolaio spesso aiuta a prevenire episodi ricorrenti e l’accompagnamento imbarazzo, irritazione e frustrazione. Le persone che utilizzano nuovi farmaci prescritti dovrebbero parlare con il proprio medico sugli effetti collaterali, come il gonfiore del viso, prurito e arrossamento possono essere tra di loro.

rosacea

La rosacea è una causa comune di arrossamento del viso, prurito e gonfiore. Secondo il governo U. S., questa condizione riguarda più di 14 milioni di persone. La causa esatta di rosacea non è conosciuta, tuttavia, più comunemente, colpisce la pelle dai capelli biondi, dai 30 ai 50 anni di età. Rosacea spesso corre nelle famiglie. Non vi è alcuna cura per questa condizione, tuttavia gli antibiotici ei farmaci topici possono ridurre i sintomi.

Eczema

L’eczema, chiamato anche dermatite atopica, è una condizione cronica che si presenta generalmente nell’infanzia, ma può continuare in età adulta o sorgere più tardi nella vita. Pensato che si verifichi da un sistema immunitario malfunzionante, la condizione provoca epidemie di urti sollevati che prurito, gonfiore e perdita di liquido. Il volto è un luogo comune per far emergere l’eruzione cutanea. Anche se non esistono test per diagnosticare eczema, i medici si affidano a esami medici della pelle e una storia medica per determinare se un eruzione cutanea è il risultato di eczema.

Morsi di insetto

Gonfiore immediato, prurito e arrossamento sul viso possono derivare da un morso insetto. Altri sintomi, come intorpidimento, bruciore e formicolio, sono comuni anche a seconda del tipo di morso insetto. Il morso di una formica antincendio o di un ape o di una vespa produce solitamente dolori. La zanzara, la pulce o il morso di mite, tuttavia, possono causare solo prurito. Nella maggior parte dei casi, questi morsi sono curabili a casa con confezioni di ghiaccio e farmaci antistaminici. In rari casi, si può verificare una reazione allergica, causando sintomi pericolosi per la vita, quali difficoltà respiratorie, dolori al torace o shock. È necessaria un’attenzione medica immediata.

Dermatite da contatto

Sono presenti due tipi di dermatite da contatti: dermatite da contatto irritante e dermatiti da contatto allergico. La dermatite da contatto irritante è la più comune delle due condizioni, risultanti da un contatto perpetuo con una sostanza irritante come sapone, cosmetici o altri prodotti igienici. La dermatite da contatto allergico risulta dall’esposizione ad un allergene come gioielli, edemi veleni o prodotti chimici. Una volta che un’allergia si sviluppa, rimane per tutta la vita, causando focolai con anche piccole quantità di esposizione all’allergene. I sintomi per entrambe le condizioni includono arrossamento del viso, prurito e gonfiore. Blister può svilupparsi in gravi casi di dermatiti da contatto allergico.