Cause comuni di nausea lieve con gonfiore

Indigestione

La mite nausea è definita come la sensazione di sentire la voglia di vomitare, ma senza vomitare. Bloating è definito come una sensazione di pienezza nell’addome che può essere accompagnata da gonfiore addominale visibile. Mild nausea e gonfiore sono tra i problemi più frequenti di digestione. Sebbene la nausea e la gonfiore lievi non solitamente indicano un grave problema, talvolta questi sintomi possono significare una condizione sottostante.

Calcoli biliari

L’indigestione, nota anche come dispepsia, è descritta come una combinazione di sintomi digestivi che comprendono la pienezza estrema durante un pasto, la pienezza scomoda dopo un pasto e un dolore bruciore che può viaggiare dall’addome inferiore all’addome superiore. Mild nausea e gonfiore possono verificarsi anche con indigestione. L’indigestione si verifica di solito a causa di una condizione sottostante, come la malattia da reflusso gastroesofageo, la malattia da ulcera peptica o il cancro, secondo il National Clearinghouse per le malattie digestive. Occasionalmente, l’indigestione può verificarsi in modo indipendente. Il trattamento dell’indigestione consiste in farmaci con cambiamenti di stile di vita, come mangiare piccoli pasti durante tutto il giorno, cessazione del fumo, evitando caffè e alcol e impegnarsi in tecniche di rilassamento come lo yoga.

Gastrite

I calcoli biliari sono depositi duri che si formano nella cistifellea. Le pietre possono essere fatte di colesterolo o bilirubina e possono variare in dimensioni. Non è conosciuto esattamente che cosa rendono i calcoli biliari, ma determinate condizioni possono rendere più probabili i calcoli biliari. Queste condizioni includono una malattia da cistifellea malfunzionante, problemi al fegato, diabete e rapida perdita di peso, secondo MedlinePlus. Quando un grosso gallstone blocca i condotti biliari, appaiono dei sintomi. Questi sintomi includono dolore nell’addome, febbre, ittero, gonfiore e nausea. I calcoli biliari possono essere sciolti con una serie di farmaci o terapia a onde d’urto. Se questo trattamento non ha successo, può essere necessaria una chirurgia per rimuovere le pietre.

La gastrite è una condizione caratterizzata da infiammazione della fodera dello stomaco. È spesso causata da un’infezione dello stomaco causata dagli stessi batteri che causano ulcere allo stomaco, ma può anche verificarsi a seguito di lesioni, uso cronico di relievers del dolore o abuso di alcol, secondo MayoClinic.com. I sintomi della gastrite includono nausea, gonfiore, perdita di appetito, dolore, dolore nell’addome, sensazione di pienezza nell’addome e perdita di peso. La gastrite può essere acuta o cronica. La gastrite acuta di solito va via da solo. La gastrite cronica è trattata con una combinazione di medicinali anticorpi antiacidi e antibiotici.