Carnitina e prestazioni correnti

Se si esegue a perdere peso, batte il tuo meglio personale o semplicemente per il puro amore dello sport, gli integratori che promettono di renderti più veloci, migliori e più forti possono essere tentati. Troppo spesso, queste promesse sono vuote – la carnitina è uno di quei casi. Anche se ha mostrato promessa nel trattamento di diverse malattie, l’hype che circonda il suo uso è overblown.

Il tuo corpo fa la propria carnitina nei reni e nel fegato, e lo conserva in vari muscoli e organi per un uso successivo. Alcune condizioni ereditarie e le malattie possono causare il declino di questo meccanismo, con conseguente carenza di carnitina che richiede l’integrazione. Puoi farlo naturalmente nei cibi che mangi, specialmente carni rosse, alimenti lattiero-caseari, pollame di pesce e grano, oppure puoi assumere un supplemento sotto forma di L-carnitina. La ricerca sul fatto che la carnitina possa fornire un trattamento efficace per malattie come la malattia vascolare periferica, la malattia del rene e la sterilità maschile è in corso, ma molte persone hanno familiarità con la carnitina come una prestazione o perdita di peso.

I sostenitori sostengono che la carnitina aiuta il tuo corpo a bruciare i grassi per l’energia, salvando i tuoi depositi di glicogeno per più tardi durante l’allenamento. Teoricamente, questo ti aiuterà a giocare più a lungo, perché, invece di invocare immediatamente i tuoi depositi di glicogeni, la mantenete in riserva per quando la tua energia inizierebbe normalmente a bandiera. Questo mito è stato sconfitto più volte. Uno studio di doppio cieco nel 1996, pubblicato nella “European Journal of Applied Physiology and Occupational Physiology”, ha dimostrato che la carnitina non ha migliorato le prestazioni, influenzando i metabolismi dei partecipanti o aiutando in alcun modo il recupero degli esercizi.

Mantenere un peso corporeo sano è importante per la tua performance come corridore. Il peso della massa muscolare funziona per te, in quanto si traduce in maggiore potenza, ma il peso grasso è peso morto e solo ti rallenta. La carnitina è stata usata per stimolare la perdita di peso incoraggiando il corpo a bruciare i grassi per l’energia, ma la ricerca non ha dimostrato questo. Il Centro medico dell’Università di Maryland dice che può comunque contribuire a ridurre la fatica, aumentare la massa muscolare e ridurre la massa grassa complessiva, che possono contribuire alla perdita di peso.

Poiché non ci sono prove che supportino l’uso della carnitina per perdita di peso o prestazioni sportive, non esiste una dose raccomandata per tali usi. Seguire le istruzioni sul supplemento che scegli. Non scelga un integratore di D-carnitina, perché l’UMMC suggerisce che può interrompere la produzione naturale di carnitina del tuo corpo e può produrre effetti collaterali. Consultare il proprio medico prima di prendere la carnitina, soprattutto se si dispone di malattie renali, ipertensione, cirrosi, diabete o malattie vascolari periferiche o che stanno assumendo qualsiasi medicinale.

Le basi

Miglioramento della prestazione

Perdita di peso

Attenzione