Cardio da fare durante il dolore dell’anca

Mentre è importante rimanere attivi, sperimentare il dolore all’anca – in particolare se si tratta di esercizio – potrebbe rendere piuttosto rimanere a casa sul divano. Dopo che un medico ha controllato il dolore e approvato continuando ad esercitare, provare un allenamento cardio-basso a impatto che non distruggere l’anca, come il canottaggio, esercizi di acqua o yoga di potenza. Tuttavia, ascoltare il tuo corpo e riposare l’anca se comincia a fare del male durante l’esercizio.

canottaggio

Una macchina da canottaggio non solo ottiene la tua frequenza cardiaca, ma costruisce i muscoli attraverso tutto il corpo. Sedetevi sulla macchina, agganciate i piedi nelle cinghie, posizionate il trascinamento – il dispositivo sul lato che controlla la resistenza – tra le tre e le cinque e cominciate a fila. La forma appropriata richiede la tenuta dei polsi diritti e le dita leggermente avvolte attorno alla maniglia. Mantenere le spalle rilassate e evitare di sfondare. Per un allenamento di 20 minuti, iniziare con un warm-up di tre minuti in media da 16 a 18 colpi al minuto. Velocità fino a media tra 20 e 28 colpi al minuto per i prossimi 14 minuti, quindi allentare per un raffreddamento finale di due minuti.

Nuoto

Se hai un costume da bagno e l’accesso a una piscina, giri nuotare per un allenamento a basso impatto. Il nuoto utilizza quasi tutti i muscoli del corpo, ma la galleggiabilità dell’acqua elimina il duro colpo sull’anca. Per evitare la noia, interrompere l’allenamento in intervalli. Inizia con un facile riscaldamento di quattro giri e poi aumenta il passo per i prossimi otto giri, finendo con un raffreddamento di altri quattro giri. Mescolare il tipo di colpi che utilizzi, poiché ognuno – freestyle, backstroke, breaststroke e farfalla – usa diversi muscoli.

Acqua Aerobica

Se preferisci esercitarti in un ambiente di gruppo, prova una classe di aerobica in acqua. Questi sono tipicamente tenuti nell’estremità bassa di una piscina dove i piedi possono toccare il fondo, quindi è una buona opzione per coloro che non sono nuotatori forti. Le mosse aerobiche comuni comprendono l’interruttore a gamba, in cui si salta su e giù mentre si alternano i piedi a sinistra e a destra, le prese di salto e gli ascensori del polpaccio, dove si tengono sul bordo della piscina e si alzano in su utilizzando i muscoli del polpaccio. Queste tecniche possono essere fatte anche al di fuori di un ambiente di classe, da solo o come combinazione con i giri di nuoto.

Ashtanga Yoga

Lo yoga è spesso pensato come allungamento, ma l’Ashtanga yoga e la sua controparte moderna, il power yoga, forniscono un allenamento aerobico, che brucia fino a 350 calorie all’ora. Ashtanga è una serie di pattini veloci che aumentano di difficoltà mentre si muovono attraverso di essi. Il mantenimento della respirazione corretto è importante. Power yoga, sviluppato a metà degli anni ’90, è la versione occidentale di Ashtanga, ed è anche una classe veloce che tiene gli studenti in movimento mentre si concentra sulla forza e la flessibilità.