Allergie al gatto, alveari, pelle prurita e asma

Capire le allergie di gatto

È un errore comune che la pelliccia di gatto è la causa delle allergie al gatto, ma il colpevole principale è una proteina chiamata “Fel d 1”, che viene escreta attraverso la pelle di gatto e la saliva del gatto e si diffonde sui loro corpi quando si puliscono. La saliva dell’animale domestico può arrivare in molti più posti di quanto si possa pensare – può aggrapparsi a biancheria da letto, tappeti, mobili e anche abbigliamento.

Allergie al gatto e orticaria

Allergeni si trovano anche nei capelli e nelle cellule della pelle (dander) che i gatti spennano. Dander è piccolo e può rimanere in aria per lunghi periodi di tempo, facendolo facilmente inalare. Può anche raccogliere su tessuti e in abbigliamento.

Allergie al gatto e asma

I sintomi di allergia da animali si sviluppano tipicamente in e intorno ai passaggi nasali dopo aver inalato l’allergene. Loro includono

Affrontare le allergie al gatto

• Occhi rossi, irrigazione, prurito

• La pelle gonfia, scolorita sotto gli occhi

• Naso rozzoso, soffocante e prurito

• starnuti

• Prurito alla gola

• Tosse

• Gocciolamento nasale

• Dolore e pressione nei seni

• Sonno povero (a seguito di sintomi scomodi)

Oltre ai sintomi nasali, alcune persone possono anche mostrare segni di dermatite da contatto allergica, una reazione del sistema immunitario che provoca infiammazione cutanea, arrossamento e irritazione.

Quando una persona allergica entra in contatto con la saliva o il gelo del gatto, il sistema immunitario reagisce a proteggere il corpo rilasciando histamine, che sono prodotti chimici che il corpo produce per combattere gli invasori stranieri. Le alveari o le altezze rosse pruriginose sulla pelle sono un risultato diretto dell’allergene che genera una risposta immunitaria locale.

Quasi il 29 per cento dei casi di asma potrebbe essere legato agli allergeni di gatti, secondo uno studio del 2007 pubblicato nel Journal of Allergy and Clinical Immunology.

Circa l’autore

Se sei in questo gruppo, potresti scoprire che gli allergeni del gatto possono

• rendere più difficile respirare

• Causa dolore o tenuta nel petto

• Produca un suono affannoso o fischio quando si respira

• Causa tosse

• Interferire con il sonno

Se sai che sei allergico, la cosa migliore che puoi fare per la tua salute è evitare gli allergeni del gatto. Questo non curerà la tua allergia, ma può ridurre in modo significativo gli attacchi di spiacevoli e asma. Il medico o l’allergista possono anche prescrivere farmaci che possono aiutare a controllare i sintomi quando non è possibile evitare gli allergeni dei gatti. Alcune opzioni di trattamento suggerite dalla Clinica Mayo sono

• Antistaminici per aiutare a controllare la risposta immunitaria agli allergeni

• Decongestionanti per diminuire l’infiammazione nasale

• Corticosteroidi per controllare l’infiammazione

• Cromolyn sodium, uno spray nasale che impedisce il rilascio di histamine

• Modificatori di leucotriene, che inibiscono la produzione di sostanze chimiche che causano un serraggio delle vie aeree e produzione di muco in eccesso

Puoi anche discutere di colpi di allergia o di immunoterapia con il medico. Questo tipo di trattamento prevede una serie di iniezioni di piccole quantità di allergeni al gatto, che possono disintegrare la risposta del sistema immunitario e alleviare i sintomi. Assicurarsi di discutere tutte le opzioni di trattamento e gli eventuali effetti collaterali con il medico.

Boyan Hadjiev, MD, è stato un medico praticante per cinque anni. È doppio certificato certificato in Medicina Interna (2003) e Allergia e Immunologia (2005).

Il dottor Hadjiev si è laureato all’Università del Michigan con una laurea in biologia e un MD della Cleveland Clinic-Case Western Reserve School of Medicine.